Il Garante privacy all’Agenzia delle entrate: la fatturazione elettronica va cambiata

Il Garante privacy all’Agenzia delle entrate: la fatturazione elettronica va cambiata

Il Garante privacy all’Agenzia delle entrate: la fatturazione elettronica va cambiata I trattamenti di dati previsti dal 1 gennaio 2019 possono violare la normativa sulla protezione dei dati. Sproporzionata raccolta di informazioni e rischi di usi impropri da parte di terzi Il Garante per la protezione dei dati personali ha avvertito l’Agenzia delle entrate cheLeggi di più a riguardoIl Garante privacy all’Agenzia delle entrate: la fatturazione elettronica va cambiata[…]

Cassazione: violazione delle norme a tutela della privacy e diritto del lavoratore al risarcimento del danno

Cassazione: violazione delle norme a tutela della privacy e diritto del lavoratore al risarcimento del danno

Con l’ordinanza n. 14242 del 04.06.2018, la Cassazione afferma che scatta automaticamente in capo al datore, che abbia trattato i dati personali del dipendente in violazione delle norme a tutela della privacy, l’obbligo di risarcire il danno non patrimoniale subito dal lavoratore, a meno che lo stesso datore non abbia adottato tutte le misure idoneeLeggi di più a riguardoCassazione: violazione delle norme a tutela della privacy e diritto del lavoratore al risarcimento del danno[…]

Privacy, ecco come si sceglie il nuovo responsabile della protezione dati

Privacy, ecco come si sceglie il nuovo responsabile della protezione dati

La banca dati dei responsabili della protezione dei dati (Dpo) prende forma. In settimana, infatti, partirà la procedura telematica che consente ai titolari e ai responsabili del trattamento di comunicare al Garante la designazione della nuova figura della privacy. L’Autorità della riservatezza ha messo a punto la modulistica per l’invio online. Modelli da oggi disponibiliLeggi di più a riguardoPrivacy, ecco come si sceglie il nuovo responsabile della protezione dati[…]

‘Responsabili’ e ‘Responsabilità’ nel GDPR: quanta confusione

‘Responsabili’ e ‘Responsabilità’ nel GDPR: quanta confusione

Nel testo italiano del Regolamento UE 2016/679 (il “famoso” GDPR), le parole ‘responsabile’ e ‘responsabilità’ sono state utilizzate per tradurre concetti che coprono aree del tutto disomogenee tra loro. Ciò ha determinato notevole confusione fra i non tecnici (per lo più, ma non solo). Anzitutto, la parola ‘responsabile’ indica due soggetti, o meglio ‘funzioni/ruoli’, totalmenteLeggi di più a riguardo‘Responsabili’ e ‘Responsabilità’ nel GDPR: quanta confusione[…]

Seminario GDPR :: Regolamento Europeo Privacy

Seminario GDPR :: Regolamento Europeo Privacy

Entro il 25 maggio 2018 le imprese, i liberi professionisti e gli enti pubblici dovranno adeguarsi alle nuove disposizioni introdotte dal Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR) sulla protezione dei dati personali. La società di consulenza Athlantic srl organizza un seminario nel quale saranno affrontati i principali aspetti tecnico-organizzativi e legali del Regolamento Europeo e la figuraLeggi di più a riguardoSeminario GDPR :: Regolamento Europeo Privacy[…]

Attuazione della Direttiva NIS

Attuazione della Direttiva NIS

Tutto quello che bisogna sapere sulla normativa Nis per la cybersecurity, dopo l’esame preliminare del consiglio dei ministri e lo schema di decreto pubblicato il 22 febbraio 2018. Ieri è stato finalmente approvato (e pubblicato) lo schema di Decreto Legislativo che dovrebbe attuare in Italia la Direttiva NIS. LEGGI IL TESTO DELLO SCHEMA DI DECRETOLeggi di più a riguardoAttuazione della Direttiva NIS[…]

Da Israele la tecnologia che protegge le foto dai rischi del riconoscimento facciale

Da Israele la tecnologia che protegge le foto dai rischi del riconoscimento facciale

L’improvvisa diffusione di tecnologie basate sul riconoscimento facciale apre a scenari colmi di opportunità ma anche di problematiche. La facial recogniton è utile a noi individui perché per il suo tramite possiamo autenticarci sui nostri device mobili (iPhone X, ad esempio) così come potremo accedere ad un numero sempre maggiori di servizi di terze partiLeggi di più a riguardoDa Israele la tecnologia che protegge le foto dai rischi del riconoscimento facciale[…]

La polizia cinese si dota di occhiali con il riconoscimento facciale

La polizia cinese si dota di occhiali con il riconoscimento facciale

I nuovi visori saranno in grado di identificare le persone in tempo reale, sollevando importanti questioni in termini di privacy Quando si tratta di utilizzare le nuove tecnologie a scopi di sorveglianza, la Cina è spesso un passo avanti agli altri; basti a pensare al sistema di “crediti sociali” basati sull’attività online dei cittadini cheLeggi di più a riguardoLa polizia cinese si dota di occhiali con il riconoscimento facciale[…]